La Rino Gaetano Band premiata a Roma!

Scritto da Occhio dell'Arte il 28 Novembre 2014 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Si è svolta lunedì 24 novembre al nuovo Cinema Aquila la XII edizione del Premio “Roma Videoclip”, ideato da Francesca Piggianelli, la più importante kermesse italiana – patrocinata dalla Regione Lazio, Roma Capitale e Luce Cinecittà – dedicata a quell’opera speciale che da circa quarant’anni ha unito la musica al cinema.

Durante l’evento, inaugurato domenica 23 con un non-stop di proiezioni della "Festa Del Videoclip", e conclusosi lunedì sera con la cerimonia “Il Cinema incontra la musica”, sono stati premiati i videoclip tratti da colonne sonore realizzati dai più importanti professionisti del settore.

Tra le opere premiate: “Tutta colpa di Freud” di Daniele Silvestri, tratto dall’omonimo film, per la regia di Paolo Genovese; “Troppo Poco” di Luca D’Aversa per la regia di Dandaddy, tratto dal film “Confusi e Felici” diretto da Massimiliano Bruno; “Mai Saputo Il Suo Nome”, di Tiromancino per la regia di Federico Zampaglione e con un cast d’eccezione; “Giulia Domani Si Sposa” di Artù, scritto in collaborazione con Alessandro Mannarino per la regia di Sabrina Paravicini.

L’omaggio alla carriera è andato invece al Maestro Guido Maria Ferilli, autore della splendida “Un Amore Così Grande”, di cui è stato proiettato il videoclip della cover realizzata dai Negramaro per la regia di Giovanni Veronesi.

Come da tradizione del Premio, un’attenzione particolare è stata inoltre riservata anche ai videoclip per il sociale.

Moltissimi gli artisti e le personalità che hanno partecipato a questo importante appuntamento romano che ha l’obiettivo di rendere omaggio al connubio tra cinema e musica valorizzando il videoclip, forma di arte espressiva in costante evoluzione.

Durante l’evento di quest'anno una punta di diamante  è stata la  consegna dello Special Award Live alla “cover band dell'anno”, la Rino Gaetano Band, nelle persone di Alessandro greyVision, nipote dell'indimenticabile cantautore scomparso e referente della band, e Marco Morandi. 

A consegnare il premio Lisa Bernardini, Presidente dell'Associazione Occhio dell'Arte.

La Rino Gaetano Band e' una formazione musicale travolgente, che offre splendidi spettacoli live  che ripercorrono  le tappe più importanti della breve ma intensa carriera di un personaggio ormai entrato nel mito. La Rino Gaetano Band, curata scrupolosamente dalla sorella del cantautore Anna, permette di rivivere  sulle scene alcuni dei brani più significativi del repertorio di questo artista “fuori dagli schemi” che ancora oggi lascia il segno per lungimiranza, acutezza, forza emotiva e geniale piglio sarcastico. Rino Gaetano è stato infatti protagonista di una brevissima parabola artistica che lo vide ragazzo di Calabria trapiantato a Roma e frequentatore di quegli ambienti vivi e creativi che hanno avuto il pregio di smuovere dal di dentro i perbenismi ipocriti e le ritualità del mondo della canzonetta melodica nazionale degli anni ’70. Parabola brevissima in quanto l’artista, a causa di un tragico incidente, lasciò giovanissimo il suo viaggio incompiuto. 

La  band e' composta da:

Alessandro greyVision - Voce / Chitarra / Percussioni

Federico D'angeli - Voce / Chitarra 

Yuri Carapacchi - Batteria

Menotti Minervini - Basso

Andrea Ravoni - Chitarra Elettrica

Giorgio Amendolara - Tastiere / Cori 

SPECIAL GUEST - Marco Morandi - Voce / Chitarra 

La madrina della serata al  nuovo Cinema Aquila è stata Nathalie, che per l’occasione ha presentato in anteprima il suo nuovo videoclip “L’Anamour” per la regia di Gianluca Della Monica. 

 

 

La foto che ritrae  Alessandro grey Vision, Lisa Bernardini e  Marco Morandi e' del fotografo Michele Simolo.  

L'abito indossato da  Lisa Bernardini e' della stilista Daniela Di Francesco