Quando la Moda diventa un linguaggio sociale

Scritto da Occhio dell'Arte il 25 Gennaio 2015 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Come Presidente dell'Occhio dell'Arte, ho ricevuto un invito che sono fiera di accettare per due motivi: il primo e' a livello personale, perche' tra  i protagonisti di questo evento ci sono persone che stimo molto e che nella vita annovero tra i miei amici; in secondo luogo, perche' l'Associazione che presiedo parla di valori ed operazioni artistiche o culturali al servizio della solidarieta'.

Quindi, parliamone!

Sebbene ad invito personalizzato e pertanto non di libero ingresso causa l'inevitabile ingestibilita' (intuibile) dell'intera operazione,e'  doveroso ed intellettualmente onesto da parte mia segnalare l'iniziativa meritoria di una giovane stilista, gia' conosciuta nell'ambiente dove opera ma  sempre molto impegnata anche sul fronte di varie tematiche sociali che esulano dal mondo a lei afferente, che e' quello della Moda.


In bocca al lupo a Vanessa Foglia e al suo entourage da parte mia e dell'Occhio dell'Arte.

Lisa Bernardini

 

TRUCCO E TACCHI

COLLEZIONE SPRING SUMMER 2015

"SFERE ALCHEMICHE"

 

Per la presentazione della Collezione Primavera-Estate Vanessa Foglia ha scelto l’Ospedale S. Eugenio– Reparto Ematologia – con l’organizzazione della Bianco Airone Pazienti Onlus, per rappresentare al meglio la filosofia del mondo ABITART.

 

“ Non voglio vestire il corpo di una donna, ma l’anima di una persona”.

Con questo slogan sfileranno in passerella delle bellissime donne che nella vita sono unite da un denominatore comune: dottoresse, infermiere, e pazienti di ematologia del S. Eugenio.

 

La collezione “Sfere alchemiche” vuole rappresentare la gioia di vivere anche attraverso l’accostamento insolito di stoffe e colori che portano ad un effetto volutamente nuovo, cromatico e innovativo, ribaltando i simboli classici dell’estetica. Un inno alla vera bellezza di ogni donna.

 

Per un giorno il Reparto Ematologia, dell’ Ospedale S. Eugenio, si trasformerà in un mondo fatato che farà riemergere il fanciullo che è dentro ognuno di noi... quel fanciullo che spesso facciamo tacere ma che riesce a far riaffiorare, tramite la sensibilità e l’immaginazione, un contatto con un mondo pieno di emozioni e sensazioni dimenticate...perché la vera bellezza è dentro di noi, la nostra anima la rappresenta...nuvole, fiori e colori ed un pizzico di magia faranno da cornice esaltando le “Sfere alchemiche” .

Sono stati tanti i professionisti - racconta Vanessa- con i quali spesso collaboro che hanno abbracciato con passione questo progetto: dal meraviglioso usignolo Sally Moriconi che ci regalerà la sua musica straordinaria, all’artista Itto, che dipingerà in scena un abito realizzato appositamente. Una nuova sfida, quindi, per ricordare e dimostrare che la bellezza e la moda non sono appalto esclusivo di una élité, ma appartengono ad ognuno di noi...

Un ringraziamento ai professionisti dell’Accademia L’Oréal di Roma.

 

Partecipano:

Sally Moriconi, l’usignolo di Abitart che ci delizierà con le sue dorate note canori;

Anthea Sanna, la fatina di Abitart;

Itto, che ci regalerà la sua arte, dipingendo un quadro in un abito;

Fabrizio Coniglio,  che decanterà per noi una preziosa canzone in versi poetici;

Massimo Ceccovecchi, che abbandonera' per un momento i suoi abiti della clown terapia per accompagnare in questa fantastica avventura  riempiendo i nostri cuori  di emozioni colorate;

Alexandra Lia, testimonial d'eccezione dell'inno alla vita: una straordinaria modella che e' riuscita a sconfiggere la malattia.

 

Un sentito ringraziamento alla dott.ssa Elisabetta Abruzzese e a Mara Parmegiani

Ufficio stampa 335.6876151