I Edizione Caffeina Polis Made in Italy

Scritto da Occhio dell'Arte il 05 Luglio 2016 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

VITERBO - Una Cerimonia curata nei minimi dettagli per la prima edizione del Premio “Caffeina Polis Made in Italy”,nell'ambito del Caffeina Festival. Un grandissimo successo di pubblico e critica per l'evento del 3 luglio scorso, che ha visto nella Sala Regia del Palazzo dei Priori un concentrato di personalita' rappresentanti il Made in Italy come raramente se ne vedono nello stesso luogo e momento.

Un minuto di cordoglio è stato dedicato per Nadia Benedetti, la giovane imprenditrice viterbese uccisa nell'attentato terroristico a Dacca. Un applauso ha rotto il silenzio in sala.

Caffeina Polis Made in Italy”, ideato dal giornalista Rai Giovanni Masotti, ha desiderato premiare le eccellenze del mondo imprenditoriale italiano che si sono particolarmente distinte per continuità, dinamismo ed ottime doti nel gestire le proprie attività anche all'estero.

A consegnare i riconoscimenti l'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, il Presidente di Unindustria Maurizio Stirpe, il presidente della Camera di Commercio di Viterbo Domenico Merlani. A tratti e'  stata coinvolta anche una delle premiate, la Dottoressa Mattioli.

La premiazione, evento conclusivo del panel di dibattiti e faccia a faccia di Caffeina Polis - neo-sezione del Festival Caffeina diretta dal giornalista Rai Giovanni Masotti – e' stato preceduto da un dibattito sullo stato dell'economia nazionale a cui hanno partecipato il Vicedirettore de "Il Sole 24 Ore" Alessandro Plateroti, il già Presidente del Consiglio Nazionale dei Commercialisti Claudio Siciliotti e il Professor Fulvio Pellegrini, valutatore delle politiche pubbliche.

Durante la cerimonia sono state premiate - oltre ad alcuni personaggi simbolo del "Made in Italy" quali Anna Fendi, ambasciatrice della moda italiana nel mondo, Licia Mattioli, la regina del gioiello, il fotografo Franco Fontana, le cui opere sono esposte in cinquanta paesi, la storica collezionista di moda Mara Parmegiani (assente per un improvviso infortunio personale - al suo posto ha ritirato il Premio la Presidente dell'Occhio dell'Arte Lisa Bernardini, che ha spiegato  al pubblico brevemente anche l'importanza del  prezioso abito della collezione privata di Mara esposto  per l'occasione) , il Presidente del comitato scientifico per l’allestimento del padiglione del vino italiano a Expo 2015 Riccardo Cotarella –altre importanti aziende che si sono distinte per il loro export verso l'estero valorizzando le loro caratteristiche nazionali.

Euro Rotelli, artista conosciuto e stimato nel mondo del collezionismo fotografico, ha realizzato i particolarissimi premi che sono stati consegnati alle seguenti eccellenze italiane, di cui citiamo alcune: Trevi S.p.A., leader dell'ingegneria del sottosuolo con 36 aziende e 45 sedi in 40 diversi paesi; Gruppo Angelantoni Industrie, composto da 3 sub holdings, di cui una leader mondiale nella progettazione e produzioni di camere per prove ambientali simulate; Prima Sole Components S.p.A., azienda produttrice di componenti in plastica per auto, moto e elettrodomestici che si sta espandendo in tutto il mondo; Italia Independent Group, fondata da Lapo Elkann e Andrea Tessitore per dare vita ad un "Made in Italy 2.0", che opera in diversi settori per esportare lo stile italiano in una realtà globale; Geo Travel Network S.p.A., regina dei tour operator e del turismo organizzato.

E poi ancora: Pastificio Maffei, azienda storica arrivata ad esportare fino a Taiwan mantenendo la sua identità familiare;Illycaffe', eclettica azienda triestina del caffè nota e apprezzata in cinque continenti; Ceramica Catalano, azienda del viterbese che offre la migliore e più lussuosa qualità produttiva nel settore del sanitario in ceramica Made in Italy; Cimina Dolciaria, che detiene il primato italiano della produzione corilicola, delle nocciole; Pandolea, associazione tutta al femminile, che riunisce donne che hanno un ruolo di primo piano nel mondo della produzione dell'olio.

Un evento di cui si parlera' a lungo. Un meritato successo per il suo ideatore e un grande  lustro per la citta' che ha ospitato Caffeina Polis. Ha presentato Paola Zanoni.

 

Nella foto, Lisa Bernardini mentre spiega l'abito in esposizione mandato da Mara Parmegiani  e parla della nota storica e colleizonista di moda.