Spettacoli nell'estate romana

Scritto da Silvana Lazzarino il 30 Agosto 2016 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

 

In questo scorcio d’estate Roma continua ad essere avvolta da colori, suoni  ritmi legati ai diversi appuntamenti che tra arte, teatro, danza e cinema caratterizzano anche questa 39 edizione dell’ESTATE ROMANA manifestazione d’ampio respiro, sempre più seguita da romani e non solo. Per quanti rientrati a Roma, diversi sono gli appuntamenti con la cultura e lo spettacolo per vivere, sognare e scoprire le atmosfere di questa città eterna e ricca di fascino. Dal centro alla periferia Roma tra fine agosto e inizio settembre è costellata da eventi di diverso genere in cui ritrovare la magia del passato e l’entusiasmo del presente, con uno sguardo al futuro e la possibilità di creare discorsi interattivi e interdisciplinari.

 

Curata da Roma Capitale Dipartimento Cultura, la manifestazione romana, realizzata grazie ad ATAC e Roma Servizi per la mobilità e alla SIAE e coordinata da Zètema Progetto Cultura per tutto l’apparato legato alla comunicazione, offre una serie di appuntamenti tra mostre, spettacoli, incontri e laboratori per bambini, volti a toccare diverse tematiche legate alle emozioni individuali e collettive, al sociale soffermandosi sui valori della tolleranza, della condivisione così necessari per vivere in armonia entro una realtà sempre più multiculturale.

 

Tra le mostre citiamo Capolavori della scultura buddhista giapponese alle Scuderie del Quirinale, promossa da Roma Capitale e organizzata dall’Agenzia per gli Affari Culturali del Giappone con l’Azienda Speciale Palaexpo che presenta ventuno opere summe (per un totale di 35 pezzi), esposte per la prima volta in Italia che spaziano dal periodo Asuka (VII-VIII secolo) al periodo Kamakura (1185-1333). Si tratta di opere considerate tradizionalmente come immagini di culto, difficilmente trasportabili, e anche in Giappone non facilmente accessibili perché esposte nella semioscurità di templi, santuari, o protetti in collezioni di grandi musei nazionali.

 

Ai Musei Capitolini continua l’interessante esposizione La Misericordia nell’arte, un itinerario giubilare tra i capolavori dei grandi artisti italiani. Tema dell’esposizione, la misericordia, cuore del pensiero cristiano, testimoniata dalle opere di Caravaggio, Piero della Francesca, Pietro Bernini, Guido Reni e molti altri.

 

Torna al Parco degli Scipioni in questo scorcio di fine estate, il festival La Città in Tasca con un ricchissimo programma di teatro, musica, cinema, danza, laboratori, letture e tanti giochi. Organizzato da Arciragazzi di Roma e dedicato ai bambini dai 3 ai 12 anni il festival, aperto tutti i giorni, dalle 17 alle 23, permette a bambini e genitori di scegliere tra le diverse proposte, ludiche e culturali, tutte di grande qualità. Protagonista quest’anno è il teatro con 27 spettacoli di teatro di figura e di attore. Fino a giovedì 1 settembre si potrà partecipare ai laboratori Giocare con la musica (bambini dai 6 ai 12 anni), Il Cantiere della Street Art (dalle 17 alle 19). Tutti sulla stessa barca (temi: ambiente, accoglienza, migranti, integrazione), Cartoni animali (costruzione di pupazzi con cartone, giornali e altri materiali di recupero). E poi tecnologia e risparmio energetico sono gli argomenti del laboratorio Il Villaggio digitale come le attività legate all’utilizzo di materiali semplici e di riuso per costruire piccoli robot sono al centro de Un robot per amico e . Re Boat Roma Race. Tra gli spettacoli per bambini in scena il 31 agosto in Piazza del Gioco alle ore 19.00 citiamo: Principe ranocchio con burattini, pupazzi, attori e musica a cura e con Gabriella Roggero e Walter Cinellu Si tratta di una reinterpretazione in chiave comico-moderna della celebre fiaba dei fratelli Grimm.

 

Comicità, divertimento, ma anche spunti per riflettere sulla società, sono di scena nella rassegna cinematografica serale Cinema a Garbatella a piazza Bendetto Brin e in quella alla Casa del Cinema, Effetto Notte, di cui rispettivamente vanno segnalate le proiezioni dei film Assolo di Laura Morante e Un paese quasi perfetto di Massimo Gaudioso (entrambi il 30 agosto). La tigre e il dragone di Ang Lee, di scena il 31 agosto alla Casa del Cinema, è collegata alla rassegna Vyta e Cinema, che propone un viaggio nelle diverse culture del mondo a base di cinema e cucina.

 

La manifestazione Sessantotto Village a Parco Talenti propone in forma del tutto gratuita attività dedicate al territorio che spaziano dall’arte alla musica, dagli spettacoli dal vivo al cinema. Da sottolineare la proiezione di Gomorra di Matteo Garrone in programma il 31 agosto e lo spettacolo comico di Riccardo Rossi giovedì 1settembre alle 21.30. Intrattenimento musicale e poetico sono il filo conduttore della manifestazione Notti Romane al Teatro di Marcello con le suggestive interpretazioni al pianoforte e chitarra di Mario Appignani (30 agosto) e l’esibizione di Caterina Goglione che al pianoforte interpreta musiche di Albeniz, Defranceschi, Ravel (31agosto). Gianni Mirizzi alla fisarmonica il 1 settembre coinvolgerà il pubblico con le musiche di Marocco, Confrey, Rodriguez, Hagen, Piazzolla, Mirizzi, Tiersen, Fancelli, Monti. L’appuntamento culturale con Racconto in 2000 battute giovedì 1 settembre alle 20.15 al Teatro di Marcello vede protagonista Maria Teresa Pandolfi.

 

Un viaggio nei versi più belli di William Shakespeare è con la messa in scena dei Sonetti d’amore al Silvano Toti Globe Theatre a partire dal 1 settembre alle 18.00 con la regia di Melania Giglio che cura la traduzione insieme a Alfonso Veneroso. Un viaggio con cui sono messe in luce tutte le sfaccettature dell’amore: motore d’eccellenza con cui riscoprire se stessi, l’altro e il mondo. I versi di Shakespeare come le sue tragedie e commedie toccano le pieghe più sottili dell’inconscio facendo affiorare paure e dubbi, ma anche aprendo alle emozioni più alte dell’amore: amore che fa soffrire e gioire il poeta, capace di far recuperare quell’innocenza e purezza spesso dimenticate per via del continuo prevalere di atteggiamenti cinici e superficiali  nella vita quotidiana.

 

Silvana Lazzarino

 

 

 

 

 

 

 

ESTATE ROMANA 2016

 

39° EDIZIONE

 

Musica, teatro, danza, cinema, cultura, appuntamenti per bambini

 

per riscoprire luoghi della vita quotidiana e monumenti, parchi, ville storiche,

 

siti archeologici e storico artistici

fine agosto inizio settembre 2016