LEONARDO E L' OPERA “HORSE AND RIDER”

Scritto da Silvana Lazzarino il 23 Novembre 2016 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

LEONARDO: LA SUA STRAORDINARIA OPERA “HORSE AND RIDER” IN MOSTRA PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA  A MILANO ALL’INSTITUT FRANCAIS


Tra i protagonisti dell’arte del Rinascimento Leonardo Da Vinci (Anchiano 15 aprile 1452 – Amboise 2 maggio 1519) è considerato il genio per eccellenza per la sua capacità di riunire genialità, imprevedibilità e quella straordinaria intuizione che lo ha reso non solo un eccellente pittore, ma anche scienziato,  ingegnere militare, scenografo, anatomista. Estro artistico e intuizione scientifica lo hanno spinto a realizzare dipinti straordinari e immortali, come anche documenti e disegni preparatori legati a progetti di macchine idrauliche, per gli studi sul volo, per i lavori edili e per uso bellico.
“Dall’Annunciazione” all’”Adorazione dei Magi”, dalla “Dama con l’ermellino” alla “Vergine delle rocce”, da “Sant’Anna, la Madonna, il Bambino e San Giovannino” all’”Annunciazione”, dalla “Gioconda” all’ ”Ultima cena” sono solo alcuni dei titoli più noti dei dipinti del grande artista vinciano che non solo ha introdotto lo sfumato con cui accostava i clori senza creare linee di demarcazione sì da dare morbidezza alle figure perfettamente integrate nel paesaggio di fondo, ma è stato anche il primo ad occuparsi dello studio anatomico del corpo umano, lasciando interessanti documenti e disegni.
Un talento senza eguale quello di Leonardo, espresso anche nella scultura come si evince dall’unica opera certa a lui attribuita nel 1985 dallo studioso Carlo Pedretti massimo esperto a livello internazionale dell’artista toscano. Si tratta del bronzo Il cavallo e il cavaliere che per la prima volta sarà esposta in Italia a Milano. La scultura dedicata al Governatore francese di Milano Charles d’Amboise, sarà infatti al centro della mostra Leonardo scultore – “Horse and Rider” a Milano presso l’Institute Francais, Palazzo delle Stelline dal 25 novembre al 23 dicembre 2016.
Horse and Rider, realizzata dal maestro fra il 1508 e il 1511, in bronzo da modello in cera con raffigurato il Governatore francese di Milano Charles d’Amboise a cavallo, grande personaggio della storia rinascimentale milanese, unisce espressività, forza realistica e naturalezza, grazie alle approfondite conoscenze anatomiche, umane e naturalistiche del Vinciano. Si tratta dell’unico modello di monumento equestre di Leonardo giunto fino a noi, esposto unitamente ad un ampio corredo di materiali (stampi, libri, illustrazioni) e un corposo materiale didascalico multimediale bilingue (italiano/inglese).
Oltre a questa straordinaria opera si potrà ammirare una seconda scultura “la Testicciola di terra”, in cui viene rappresentato l’allievo e compagno di Leonardo il giovane Salaì nei panni di un giovanissimo Giudeo o volto di Cristo fanciullo. Un capolavoro realizzato da Leonardo tra il 1487 e il 1499. Così nell’esposizione si possono conoscere queste due opere  entrambe provenienti da collezioni private e mai esposte in Italia. Inoltre tutte e due presentano una particolare firma di Leonardo: una L maiuscola e una V rovesciata, sigla ideata dal Vinciano, riscontrata su un foglio del Codice Ashburnam.
L’opera Horse and Rider sui cui si è soffermato il Prof Ernesto Solari nella sua pubblicazione uscita di recente in cui sono presenti testimonianze e contributi relativi alla storia e alle vicende del monumento, torna dunque a casa, esposta in uno dei perimetri cittadini più frequentati da Leonardo durante il suo soggiorno milanese quando il maestro lavorava assiduamente al cantiere del Cenacolo. In quel periodo nel tempo libero egli si recava alla Casa degli Atellani, confinante con l’attuale Palazzo delle Stelline, per rilassarsi passeggiando tra i filari della vigna donatagli da Ludovico il Moro nel 1498. Vigna confiscatagli dal Re di Francia nel 1502 e restituitagli, nel 1507 dal Governatore francese Charles D’Amboise, suo amico ed estimatore, al quale è dedicata questa opera in cui è ritratto in sella al suo destriero in tutta la sua fierezza ed austerità.
Silvana Lazzarino


LEONARDO SCULTORE – HORSE AND RIDER
Institut Francais, Palazzo delle Stelline
 Corso Magenta 63, Milano
dal 25 novembre al 23 dicembre 2016
Orari di apertura: da martedì a domenica, 10.00-19.00
Per informazioni:www.davincihorseandrider.com
Inaugurazione giovedì 24 novembre 2016