PARMEGIANI E LA MENTE STELLARE

Scritto da Silvana Lazzarino il 22 Settembre 2017 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

 NEI LUOGHI DELLA MENTE DOVE I SOGNI NON FINISCONO ATTRAVERSO LE OPERE DI EMANUELE PARMEGIANI  IN MOSTRA AL MICRO DI ROMA

Dove si incontrano verità e bellezza a scoprire le emozioni della vita tra ciò che si conosce e quanto si nasconde nei misteri della mente, dove realtà e immaginazione si confondono fino a raccontare possibili approdi del pensiero in cui è rivelato all’uomo il suo domani, si orienta la ricerca EMANUELE PARMEGIANI tra i più interessanti protagonisti della scena artistica contemporanea: che si muove con disinvoltura entro diversi linguaggi tra disegno e pittura, installazione e video. Alle sue rappresentazioni sospese tra realismo e astrazione a cogliere desideri, attese, nostalgie e dubbi propri dell’uomo in cerca del proprio destino, è dedicata la mostra che è stata inaugurata lo scorso 21 settembre 2017 presso gli spazi del MICRO Museo Arti Visive a Roma in Viale Mazzini, 1, dove resterà aperta fino al 30 settembre.
Curata da Paola Valori, direttrice del Museo, la mostra UTOPIA DELLA MENTE STELLARE inaugura la stagione autunnale del Micro che ha in programma appuntamenti interessanti tra mostre, convegni dove non mancheranno interazioni tra i diversi linguaggi delle arti come musica, letteratura, teatro e performance.
 Il percorso espositivo attraverso trenta opere, selezionate tra quelle realizzate negli ultimi anni tra disegni, bozzetti preparatori e soprattutto dipinti di grandi dimensioni,  scandaglia entro le emozioni dell’esistenza dell’uomo dando spazio a figure astratte e primitive, segni e simboli che tengono sospesi tra realtà e fantasia, verità e immaginazione. Il percorso con vitalità e originalità, suggerisce un viaggio attraverso l’esistenza dell’uomo tra presente e passato, sognando il futuro a partire dal suo bisogno di evadere e rifugiarsi nei labirinti della mente dove ritrovare se stesso, quella parte più autentica del proprio pensiero che difficilmente si lascia scoprire entro i ritmi frenetici di una società presa da egoismi e desidero di potere dove tutto è meccanicizzato. Entro questa ricerca di verità l’artista attraverso un segno deciso e colori intensi e avvolgenti, fa emergere il bisogno di trovare un possibile equilibrio tra natura e tecnologia, tra quanto  sgorga spontaneo come pensiero e gesto e quanto viene generato da automatismi predefiniti.
Affiora il vissuto dell’uomo cui da voce l’artista lasciando spazio all’immaginazione superando convenzioni e attraverso una pittura avvolgente per l’energia del segno e la vivacità del colore. Come sottolinea nel catalogo della mostra Alberto Dambruoso: “La sua pittura dalle forti tinte espressioniste si caratterizza per un andamento impetuoso del segno, che spesso si ripete in modo ossessivo, altre volte diventa la base sulla quale l’artista appone delle figure di derivazione street art. Libero di muoversi senza alcuna preoccupazione tra l’astratto e il figurativo, Parmegiani si sta distinguendo per un pittura “fresca” e di grande impatto visivo”.
Così accanto a tele anche inedite e di grandi dimensioni, si può ammirare un corpus di disegni e di schizzi preparatori, esposti  in una sala a parte aperta sempre negli orari di galleria.
Silvana Lazzarino

“L’UTOPIA DELLA MENTE STELLARE”
Mostra personale di Emanuele Parmegiani
a cura di Paola Valori
MICRO Arti Visive
Spazio Porta Mazzini
Viale Mazzini 1 Roma
Orario: dal lunedì al sabato dalle 11 alle 18 (domenica chiuso).
21 – 30 settembre 2017
Informazioni e contatti: Paola Valori + 39 347 0900625
www.microartivisive.itinfo@microartivisive.it