“FILO A GRANI” DI NATALIA ANZALONE

Scritto da Silvana Lazzarino il 12 Giugno 2019 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

La presentazione il 13 giugno 2019 presso la Sala “Tinozzi” (sala dei Marmi) della Provincia di Pescara, in Piazza Italia.

 Intensi e avvolgenti per la capacità di risuonare nella mente e aprire a emozioni autentiche, i versi della poetessa NATALIA ANZALONE parlano di memorie e ricordi, di  realtà vicine e lontane in cui ritrovare gioie e nostalgie, entusiasmi e speranze. La poesia quale espressione più sincera del proprio vissuto interiore in quanto arte profonda e personalissima, può ritrovare una più ampia funzione nel legarsi ad altre espressioni artistiche. A riguardo Natalia Anzalone, poetessa, architetto e insegnante, vincitrice di numerosi premi letterari nazionali, con l’opera di Videopoesia premiata al 2° Concorso Nazionale SINESTETICA per la poesia inedita e la videopoesia (sez. Adulti), organizzato dal Comune di Pescara e l’Associazione MIRA, sottolinea proprio questa nuova apertura nel creare rispondenze visive ed emotive tra le diverse arti. 

“DEL SAPORE VERTICALE”, realizzata con la collaborazione fotovideografica di Enzo Francesco Testa si inserisce entro un percorso interdisciplinare con cui i versi acquistano nuova sinergia nelle immagini grazie alla forza della parola. Ed è proprio sulla forza evocatrice della parola che si concentra il lavoro della poetessa abruzzese, capace di ricreare atmosfere dove tutti i sensi vengono coinvolti. La recente raccolta poetica con cui sta avendo molte soddisfazioni: “FILO A GRANI” edita da Tracce di Pescara classificatasi al primo posto alla XXVI edizione del Premio Letterario Nazionale “Scriveredonna”, viene presentata il 13 giugno 2019 alle ore 17.15, presso la Sala “Tinozzi” (sala deiMarmi) della Provincia di Pescara, in Piazza Italia. Sarà un appuntamento di grande spessore culturale patrocinato dalla Provincia di Pescara ed organizzato dall’Istituto di Ricerche e Attività Culturali.

A presentare l’opera poetica saranno il poeta, musicista e scrittore Andrea Costantin, il poeta, editor e critico Ubaldo Giacomucci (direttore editoriale) ed il critico letterario, poeta e scrittore Giancarlo Giuliani. Le letture di alcune liriche sono affidate all’interpretazione della scrittrice e poeta Tania Santurbano.

 Vi sarà una lettura pubblica di poesie dei poeti Natalia Anzalone, Mirta  Basilisco,  Gabriella Bottino,  Maria   Gabriella Ciaffarini,  Francesco Convertini,  Andrea  Costantin,  Maria  D’Alessandro,  Ubaldo  Giacomucci, Elisabetta Mancinelli, Giuseppe Miceli, Tonia Orlando, Leda Panzone Natale, Tania Santurbano, Mara Seccia, Maria Rosa Viglietti.

Di seguito il Giudizio  critico della Giuria del Premio Nazionale Scriveredonna: “La silloge manifesta una scrittura poetica intensa e suggestiva,  che compone immagini e musicalità in un testo unitario e ricco di sfumature espressive. Colpiscono   in   particolare   alcuni   squarci   surreali   all’interno   di   una   tensione esistenziale ricca di pathos e di emotività. L’Autrice testimonia quindi il superamento della tradizionale forma lirica in una scrittura densa metaforicamente, musicale e fortemente allusiva, grazie alla quale il lettore deve farsi parte attiva nell’interpreta-zione.”.

Silvana Lazzarino