Verso una Fondazione Culturale Italia-Cina

Scritto da Occhio dell'Arte il 15 Giugno 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Lo Spoleto Art Festival promuove un gemellaggio artistico con accademia ed liceo artistico cinese Yucai della città di Wuhan.

Doppio appuntamento per il fine settimana. Verso una Fondazione Culturale Italia-Cina.  Presentazione domenica 17 giugno alle ore 17 a  Palazzo Dragoni - Via Duomo - Spoleto 

Lo Spoleto art festival sta mettendo le basi per una lunga e proficua collaborazione con la Cina, ed in particolare con la città di Wuhan. Nella giornata di domenica 17 giugno 2018 verrà presentato il progetto culturale a Palazzo Dragoni in via duomo Spoleto alle ore 17, progetto che prevede una mostra del liceo artistico Yucai  di Wuhan dal 16 Giugno al 22 Giugno; il gemellaggio con lo stesso liceo artistico che verrà in visita a Spoleto nella giornata di domeni

 

IL GIOCO DI RUOLO ALLA CASINA DI RAFFAELLO

Scritto da Silvana Lazzarino il 14 Giugno 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Nella giornata dedicata al gioco di ruolo alla Casina di Raffaello: sabato 16 giugno grandi e piccoli potranno vivere epiche avventure con tante attività a ingresso gratuito

Nel giorno in cui si celebra il Gioco di ruolo, il 16 giugno, la CASINA DI RAFFAELLO DI VILLA BORGHESE, ludoteca dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale gestita in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, ospita una serie di appuntamenti a ingresso gratuito realizzati da “La Tavola Rotonda”.
Un programma per evadere dalla quotidianità e divertirsi dedicato ad adulti, ragazzi e bambini, cui possono partecipare anche editori, autori e associazioni che avranno a disposizione uno spazio per le proprie dimostrazioni. Tutte le associazioni, gli editori e gli autori possono scrivere sulla pagina de “La Tavola Rotonda

 

PREMIO SEVEN STARS A EUGENIA SERAFINI

Scritto da Silvana Lazzarino il 14 Giugno 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Eugenia Serafini è tra i vincitori del Premium International Florence Seven Stars Edizione 2018 la cui cerimonia si svolge a Firenze sabato 16 giugno al Plus Florence

La poesia incontra la pittura a creare nuove sinergie emotive lungo un percorso che lega i versi alle immagini come fossero due aspetti del pensiero emotivo che si intrecciano creando rispondenze tra memoria e tempo, visibile e invisibile. 

Le due arti, Pittura e Poesia che trovano insieme una perfetta combinazione di immagini verbali e non verbali nell’opera di EUGENIA SERAFINI artista di fama internazionale e poetessa di ampio respiro, restituiscono un gioco di contemplazione e azione fatto di gestualità e presenza, forza segnica della scrittura e costruzione metafisica del colore.

 Dopo il successo della mostra dedicata al

 

“SEI MIA" DI ELEONORA DE NARDIS

Scritto da Silvana Lazzarino il 13 Giugno 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Il libro dell’ex conduttrice giornalista Rai edito da Bordeaux racconta la vicenda di una donna prigioniera di un amore possessivo e violento che alla fine decide di denunciare. Sarà presentato a Roma il 14 giugno alle ore 18.00 nel Giardino di Sant’Alessio 

   Ancora l’incubo della violenza sulle donne. Un incubo che come un‘ombra minacciosa continua ad aggirarsi nelle abitazioni, nei luoghi di lavoro e in contesti anche impensabili creando ansia, paura e rendendo difficile una denuncia.

Non la si riconosce ad un primo istante, perché spesso la violenza si insinua mascherata sotto altra forma, per poi uscire allo scoperto lasciando che tutto accada inaspettatamente. Prima che sia troppo tardi è necessario che le donne non vengano lasciate sole e che sia loro data la possibilità di usci

 

GABRIEL HARTLEY: PRIMA PERSONALE A ROMA

Scritto da Silvana Lazzarino il 13 Giugno 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Gabriel Hartley espone alla galleria Sara Zanin un ampio corpus di lavori tra dipinti, disegni e rilievi scultorei realizzati durante il suo soggiorno a Roma agli inizi del 2018

Proiezioni di pensieri, di quanto visto, immaginato e vissuto riaffiorano sotto altra luce  dall’opera del britannico Gabriel Hartley (Londra 1981), che utilizzando diverse tecniche espressive procede nel suo lavoro sottraendo materia, colore alle superfici. Un procedimento che intende lasciare tracce e tirare fuori aspetti nuovi, non visibili nella semplice rappresentazione di un evento o sentimento visto e vissuto. 

La materia che sia legno, tela, acrilico, diventa luogo per ritrovare altre possibilità di dialogo con parti sopite di sé, ma anche con nuove rappresentazioni che affiorano di volta in volta anche grazie ai giochi di

 

<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 >>