Michela Zanarella Reading poesie Senza pietre

Scritto da Silvana Lazzarino il 03 Marzo 2020 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

A Roma nell’ambito del ciclo di incontri della mostra su Carlo Levi a cura della Fondazione Carlo Levi, mercoledì 18 marzo 2020 al Casino dei Principi di Villa Torlonia, il Reading poetico del libro “Senza pietre. 11 poeti per Carlo Levi” con la partecipazione della storica Anna Foa, dei poeti inclusi nell'antologia realizzata da Edizioni Progetto Cultura e dell’attrice Arianna Ninchi che leggerà il testo di Carlo Levi “Razzismo e idolatria statale”.

La poetessa, scrittrice e giornalista Michela Zanarella, dalla rara sensibilità, nel restituire i battiti delle emozioni che accompagnano l’individuo nel quotidiano e sulle quali incidono pensieri, gesti e azioni, è tra le autrici più interessanti nel versante poetico, ad aver conquistato critica e pubblico anche

 

Palazzo Barberini,Galleria Corsini: le mostre

Scritto da Silvana Lazzarino il 03 Marzo 2020 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Due mostre da non perdere: “Orazio Borgianni Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio” e  “Rembrandt alla Galleria Corsini. L'autoritratto come San Paolo”, visite guidate e attività rivolte ai bambini

La riapertura al pubblico delle 10 sale situate nell’Ala nord del piano nobile di Palazzo Barberini, completamente restaurate a partire dallo scorso 13 dicembre 2019, ha permesso al pubblico di visitatori di ammirare un nuovo percorso espositivo, organizzato secondo un ordine cronologico e geografico, dal tardo Cinquecento al Seicento. Distribuiti nei 550 mq di spazio espositivo ristrutturato sul piano architettonico e dell’impianto di illuminazione comprese la grafica e gli apparati didattici, con nuovi pannelli esplicativi e didascalie ragionate, i capolavori seicenteschi parte del prez

 

1^ EDIZIONE PREMIO “la Voce del fiume”

Scritto da Francesca Ghezzani il 02 Marzo 2020 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

La Dimora di charme “La Voce del fiume” e l'imprenditrice Rocchina Addobbato, particolarmente attenta a valorizzare le eccellenze del territorio ma non solo, hanno aperto qualche giorno fa le porte alla cultura, all’informazione, alla musica e alle amministrazioni “illuminate”, organizzando la prima edizione del Premio “La Voce del fiume”. Nella splendida cornice storica del palazzo ottocentesco dove Rocchina abita e che ospita uno dei B&B più particolari della Basilicata, incastonato nel cuore del borgo medievale di Brienza, hanno ricevuto assegnato il premio omonimo, presentato dalla giornalista Annamaria Sodano, una rosa di professionisti scelti per l'occasione. Tra le eccellenze lucane, figuravano tra gli assegnatari dell'award il Dr. Domenico Tripaldi, Direttore Generale del Dipartimento Programmazione e Finanze della Regione B

 

"Le Assassine" presente a Feminism

Scritto da Francesca Ghezzani il 27 Febbraio 2020 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)


Nella bellissima cornice dell’antico Palazzo del Buon Pastore di Roma, ideata ed organizzata da Archivia, Leggendaria, Sessismoerazzismo, la Casa Internazionale delle Donne, torna dal 5 all’8 marzo Feminism, la Fiera dell’editoria delle donne, ormai giunta alla terza edizione.

L’evento, aperto alla cittadinanza, si articola su 4 giorni di incontri, focus, spettacoli a ingresso gratuito ed è proprio all’interno di una ricca alternanza di dibattiti e presentazioni di scrittrici e case editrici che si inserisce il caso editoriale “Le Assassine” con l’editrice Tiziana Elsa Prina, caso a cui le maggiori testate nazionali hanno rivolto l’attenzione per aver scelto di trattare la letteratura gialla non solo al femminile ma anche di scrittrici unicamente straniere -

 

Orazio Borgianni: mostra a Palazzo Barberini

Scritto da Silvana Lazzarino il 26 Febbraio 2020 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

A Roma a Palazzo Barberini la prima grande mostra dedicata a Orazio Borgianni, protagonista dell’arte romana di inizio Seicento: “Orazio Borgianni. Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio” aperta dal 6 marzo al 30 giugno 2020

Tradizione e innovazione di stile e tecnica accompagnano la ricerca artistica di Orazio Borgianni (Roma, 1574– 1616) figura originale dell’arte romana tra la fine del Cinquecento e primo decennio del Seicento che per alcuni aspetti si richiama a Raffaello e ai manieristi, ma in particolare il suo interesse è rivolto a  Caravaggio cui fa riferimento a partire dagli inizi del Seicento come si evince da uno dei dipinti più significativi la “Sacra Famiglia con San Giovannino, Sant’Elisabetta e un angelo ” presente press

 

<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 >>