Il Cipressino d'Oro ed. 2018

Scritto da Occhio dell'Arte il 16 Maggio 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Lo scorso 12 maggio ha avuto luogo la Cerimonia di Premiazione del Premio di Poesia e Narrativa “Cipressino d’Oro” presso la Sala Tirreno del Comune di Follonica (Grosset­o).

Il concorso di poes­­ia è stato organizzato e promosso dal Cl­ub Kiwanis di Follon­ica insieme all’arc­hi­tetto e scultore Gian Paolo Bonesini, che ha realizzato il trofeo per il primo classificato, le targhe per il secondo e terzo cla­­ssificato e gli acqu­­erelli consegnati ag­li altri vincitori.

Chi ha trionfato in questa VI edizione, conclusasi con il  meritato successo delle situazioni di alta qualità, è stata la studentessa fiorentina Alice Gibbi con la poesia “Lacrime”. La Giuria tecnica, composta da Miria Ma­gnolfi, Gordiano Lu­­pi e Patrice Avella, è stata molto

 

SILVIA COZZI E I GIOCHI DI LUCE

Scritto da Silvana Lazzarino il 09 Maggio 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

A ROMA SILVIA COZZI PRESENTA IL SUO LIBRO  “PADRONA DI GIOCHI DI LUCE”  ALL’ENOTECA LETTERARIA QUATTRO FONTANE


VIAGGIO NELLE EMOZIONI TRA ARMONIA E BELLEZZA  

Poetessa e scrittrice raffinata ed elegante, capace di dare voce alle emozioni della vita tra passato e presente dove si rincorrono nostalgie e gioie, delusioni e speranze, SILVIA COZZI, con il suo libro “PADRONA DI GIOCHI DI LUCE” regala l’entusiasmo nel sentirsi parte di un tutto pur nella propria individualità sottolineando come ciascun individuo sia un’ anima in continua esplorazione di quanto accade, proiettato verso la rinascita nel ritrovare l’armonia con il creato. Le sue prime poesie Silvia Cozzi le ha scritte all’età

 

DARIO NICOLELLA E PAOLA ROMANO

Scritto da Silvana Lazzarino il 08 Maggio 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

ALLA LIBERERIA RAFFAELLO A NAPOLI, PRESENTAZIONE DEL LIBRO “POESIE DELLE CENTO LUNE” ISPIRATO ALLE LUNE DELLA FAMOSA ARTISTA PAOLA ROMANO


L’arte racconta le emozioni della vita che si susseguono nei ritmi delle stagioni ora luminose e dense di meraviglia, ora opache e malinconiche. Allo stesso modo anche la poesia da voce a stati d’animo attraverso parole, sillabe che si rincorrono nei ritmi dei versi ad accarezzare ricordi lontani, attimi presenti, sogni sul futuro. A creare un ponte tra l’arte e la poesia e scoprire come la forza evocativa delle immagini si rifletta nei versi poetici con infinite cromie emotive, è il libro di Dario Nicolella le cui poesie nascono dall’ispirazione dell

 

SALVAMAMME VANDALIZZATA DAI LADRI

Scritto da Silvana Lazzarino il 08 Maggio 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Ennesimo furto nella sede romana dell’Associazione che da vent’anni aiuta migliaia di famiglie e bimbi in difficoltà  Appello di Barbara De Rossi “spero che la città di Roma si indigni e si attivi per una grande campagna solidale per chi da anni e anni con tanta generosità e totale abnegazione si dedica agli ultimi”

 
Doveva essere un giorno di festa proprio nel mese che celebra tutte le mamme ed invece la presidente e i volontari di Salvamamme si sono trovati di fronte all’ennesimo atto vandalico in poche settimane nella sede dell’Associazione che da più di vent’anni aiuta e sostiene migliaia e migliaia di famiglie e bimbi da crescere.

 “Sono scioccata e arrabbiata – ha affermato l’attrice Barbara De Rossi Presidente

 

EMILIO SCANAVINO: “DIALOGHI INEDITI"

Scritto da Silvana Lazzarino il 07 Maggio 2018 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Alla galleria Robilant+Voena un percorso tra creazione e sperimentazione attraverso disegni, dipinti e sculture dell’artista genovese
Un percorso intenso e affascinante quello di EMILIO SCANAVINO (Genova nel 1922-1986) che a soli vent’anni realizza la sua prima esposizione alla Galleria Romano di Genova dimostrando una grande  capacità nel creare interazioni e continuità tra i diversi linguaggi passando dal disegno alla pittura alla scultura, come a definire un dialogo sempre nuovo tra gli stessi.
Dopo gli studi artistici nel capoluogo ligure prosegue la sua formazione a Milano frequentando l’ambiente di Brera per poi spostarsi a Parigi verso la fine degli anni Quaranta dove ha modo di conoscere l ‘arte di Van Gogh e fare propri in termini nuovi gli echi del post Cubismo.
Di

 

<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 >>