URBANA TEXTURE A SPOLETO

L'evento si svolgerà dal 22 Settembre 2017 al 25 Settembre 2017 • 

Un intenso dialogo tra Fotografia e Pittura: questo e' il concept della exhibition artistica "URBANA TEXTURE" - storie soggettive di città - che si disvelera' al pubblico all'interno dello Spoleto Festival Art il prossimo 22 Settembre presso la Galleria Pianciani.

La curatela critica e' dela storica dell'Arte Loredana Finicelli, che cosi accenna a questo confronto interessante:

"Nulla, come la città, è l’espressione di una memoria tangibile, il punto nel quale il passato e il presente si intersecano prefigurandovi una certa idea di futuro. Quando la città è quella del centro Italia poi, la storia sembra farsi materia, e il passato si riverbera sulle mura, sui merli e sui bastioni, su vicoli e viottoli che serbano il crisma di una civiltà intera. Perché nulla, come la città, è plasmato dalla civiltà nel suo farsi, che sceglie accuratamente i suoi simboli religiosi e civili e, nella proprio nella città, identifica il luogo dei suoi rituali collettivi.

Spoleto è emblematica in tal senso".  

La mostra Urbana Texture, che l’Associazione “Occhio dell’Arte” di Lisa Bernardini e la Finicelli propongono nell’ambito dello “Spoleto Art Festival”, rinnovando un gemellaggio proficuo e funzionante tra due protagonisti degli eventi culturali, pone al centro della sua iniziativa una riflessione artistica sul tema della città, indagata nelle sue mille sfaccettature, interpretazioni, e molteplici identità.

La formula non prevede solamente una mostra di pittura, ma promuove l’idea di un dialogo proficuo tra espressione pittorica e fotografia, con opere che colloquiano tra di loro e in qualche modo si relazionano contaminandosi. 

Gli artisti in esposizione: Massimiliano Bartesaghi, Mara Brera, Marisa Cesanelli, Gionata Copparo, Lucio Freni, Alessandro Guerrini, Judith Offord, Marofeta, Emanuela Pisicchio, Cleofe Ramadoro, Leonardo Serafini, Paolo Veneziani.

La presentazione generale dello Spoleto Festival Art ed. 2017  avverrà sempre il prossimo 22 Settembre alle ore 16.30, ma al teatro Caio Melisso di Spoleto.