Intesa tra Occhio e D&B Moda

Scritto da occhiodellarte il 30 Novembre 2014 • 

La stilista Daniela Di Francesco ha firmato da poco un accordo con l'Associazione Occhio dell'Arte al fine di coinvolgere il suo brand  in situazioni artistiche e culturali italiane, con sottofondi anche solidaristici, di cui l'Occhio dell'Arte si fara' promotrice.

Risale infatti a qualche mese fa l'incontro con Lisa Bernardini, presidente di questa nota associazione laziale, e tra le due professioniste e' quasi subito  maturata  la decisione di iniziare,  prima della fine dell'Anno 2014,  un percorso  congiunto fatto di interessi condivisi e di missions da raggiungere unendo le forze e le rispettive caratteristiche e modalita' operative.

A Roma, presso l'Atelier della stilista, nella data di giovedi' 20 Novembre, questi intenti in comune sono stati siglati da una intesa di accordi che entrambi le parti si augurano duraturi. 

Al momento, riguarderanno questo scorcio di  2014 che ancora resta, ma le parti coinvolte si dichiarano fiduciose nel continuare a rinnovare la vicendevole partnership/mediapartnership anche per il 2015.

Sara' interessante scoprire come queste due realta' apparentemente diverse daranno invece origine ad un coerente contenitore di appuntamenti culturali ed artistici dove l'Alta Moda rappresentata da Daniela Di Francesco costituira' ' un valore aggiunto per le attivita' dell'Occhio dell'Arte, e viceversa: in quale maniera,  insomma,  l'esperienza di Lisa Bernardini e del suo staff potra' veicolare questo elegante brand indirizzandolo verso eventi italiani di notevole livello qualitativo artistico-culturale  ma anche al servizio della solidarieta'. 

CREO RAFFINATI CAPI DI ABBIGLIAMENTO IN MAGLIA CHE OFFRONO IL MASSIMO CONFORT A UN CLIENTE RAFFINATO ALLA RICERCA NON SOLO DELL’ UNICITA’  MA ANCHE DELLA QUALITA’” è quanto afferma Daniela Di Francesco, coraggiosa imprenditrice romana  che affonda le sue origini in una lunga tradizione familiare di stampo artigianale iniziata nei primi del Novecento.

Con il brand “Daniela Di Francesco moda”  vengono realizzati tessuti peculiari alla vista e al tatto.

La capacità di unire una sapiente artigianalità ad una forte volontà di ricerca e di innovazione sta determinando il successo della linea “Personal Fashion” della griffe Daniela Di Francesco, linea nata recentemente per soddisfare, in soli tre giorni, le esigenze di chi vuole scegliere le fibre naturali e le tonalità di colori che più esprimono la  personalità  della propria clientela e contribuiscono al loro benessere psicofisico. OGNI ABITO diventa così UN’OPERA D’ARTE CHE TRADUCE L’ESSENZA E L’ESPRESSIONE VERA DI CHI LO INDOSSA.

L'Azienda “D&B moda” è  stata fondata su iniziativa di Daniela nel 2008 e   si è trasformata nel tempo e sviluppata, conquistando nicchie di mercato  prestigiose.

La produzione va sottolineato essere interamente italiana, curata con passione e con l'esperienza pluriennale nel settore della maglieria, ed è al servizio  di una donna che vuole innanzitutto l'ELEGANZA. 

La possibilità di realizzare  modelli originali e con taglio impeccabile e rifiniture a mano rende il prodotto estremamente raffinato. La progettazione del capo può essere studiata ed elaborata tenendo conto  delle peculiari esigenze del  cliente: il risultato è la sua UNICITA'.

Avvalendosi di macchinari antichi e revisionati secondo le normative della Comunità Europea, ma pur sempre gestiti da mani sapienti ed esperte,  perché non totalmente meccanici, vengono realizzati pregiati tessuti  con utilizzo di filati, come  cachemire,  seta,  pura lana,  lino,  canapa, e confezionati a mano capi di manifattura italiana in grado di distinguersi per l’originalità del taglio e  i risultati finali. La possibilità di creare tessuti con fibre naturali di alta qualità combinate in modo che tengano conto di possibili problemi allergici del cliente  rende i capi ECOSOSTENIBILI.  

L’azienda D&BModa realizza  capi per le Linee “Personal Fashion” e “Glocal Fashion” della griffe “Daniela Di Francesco Moda”; la prima creata per soddisfare le richieste più personalizzate del cliente, la seconda più orientata a soddisfare il mercato estero, consentendole così di acquisire in pochi anni una quota di mercato significativa nel settore  “griffe della filatura” made in Italy. A questa interessante e talentuosa stilista stanno guardando molti esperti del settore come Federmoda Lazio, ed e' sempre piu' vicino un suo nuovo start-up estero legato ai paesi arabi.

Lisa Bernardini, oltre ad essere Presidente dell’ Occhio dell’Arte, e' art director e  fotografa.

Toscana di nascita ma romana d’adozione,  e’  nata nel 1970. E’ ideatrice e art director della rassegna nazionale di Fotografia, Musica e Poesia denominata  “Attraverso le Pieghe del Tempo” , ma e' anche conosciuta organizzatrice e collaboratrice  di numerosi altri eventi artistici e culturali di  spessore.

Nelle vesti di  Fotografa e’ stata soprattutto una artista del Bianco e Nero, vincitrice di numerosi premi italiani, fino all’incontro con il mondo dei colori del Maestro Franco Fontana. Ha ricevuto anche segnalazioni e menzioni fotografiche internazionali. Fa parte  della importantissima Raccolta di Fotografia  della Galleria Civica di Modena,  Fondo Franco Fontana, che presenta un panorama significativo della storia della fotografia del ventesimo secolowww.galleriacivicadimodena.it

Le sue opere sono acquistate  anche all’estero, molte delle quali in eventi benefici : riportiamo ad esempio  l’acquisto  nel  2012 di una sua immagine da parte della Fondazione americana “Women with a cause” (tramite Susan Kiely – Founder/CEO Social Entrepreneur),  donata a sua volta agli uffici della organizzazione Thirdwaycenter di Denver (www.thirdwaycenter.org).  Lisa Bernardini ha esposto in numerose collettive e personali, anche all'estero, ed e'  specializzata in cultura visiva legata ad eventi artistico-solidali.

Da Marzo 2014 e' stata insignita della qualifica  A.F.I. (Artista Fotografo Italiano) da parte della F.I.A.F.

L'Associazione Culturale "Occhio dell'Arte" da lei presieduta nasce nel  2009. 

Ha scopi attinenti alla promozione di opere di solidarietà sociale e di eventi culturali.

Promuove attività che abbiano una positiva ricaduta sul territorio attraverso la realizzazione di rassegne, mostre fotografiche e di pittura, viaggi fotografici e culturali, corsi di fotografia, corsi di recitazione e concorsi. Organizza anche concerti, spettacoli e conferenze. 

Da un'idea dell'Associazione, e sotto l'egida del Comune di Nettuno, e' nata nel 2011 la rassegna culturale italiana denominata PhotoFestival "Attraverso le Pieghe del Tempo", principale manifestazione di riferimento dell'Associazione stessa. 

Nelle sue diverse edizioni essa e' stata patrocinata  da numerose e prestigiose istituzioni pubbliche e private, provenienti anche da altre regioni (come nel caso del Comune di Milano o di quello di Modena nell'edizione 2012). 

Numerosi i gemellaggi artistici e culturali italiani e le mediapartnership di questa  rassegna (anche internazionali).

La rassegna si e' finora sempre svolta  nella meravigliosa cornice del cinquecentesco Forte Sangallo di Nettuno, ed e' nata con lo scopo di creare un appuntamento nazionale nel quale fossero co-presenti eventi di Fotografia, di Musica e di Poesia. Questo PhotoFestival vuole, infatti, rappresentare un'occasione di incontro e dibattito di livello nazionale sull'Arte in senso lato, indagando sui differenti linguaggi che si muovono appunto tra Fotografia, Musica ed Ars Poetica, linguaggi che, per loro natura, tendono a travalicare i confini geografici e culturali. 

Il programma prevede, attorno al tema del Tempo visto sotto le più differenti visuali, una serie di mostre, di workshop fotografici, di proiezioni,di concerti, di presentazioni di libri, di conferenze e di letture fotografiche di portfolio. 

Molti sono i personaggi noti al grande pubblico che vengono premiati durante ogni edizione e che accettano di partecipare alla rassegna per la stessa forte motivazione sottesa al festival: un momento artistico condiviso e intimamente collegato ad una azione benefica (viene realizzata, infatti, durante i giorni del festival, una raccolta fondi da parte della Onlus di turno ospitata). 

Nel 2011, ad esempio, il focus di interesse si e’ proiettato verso una scuola africana di bambini gestita da suore missionarie ai confini con la Somalia; nel 2012 e’ stata data una mano all’Associazione “Alessia ed i suoi Angeli” che, oltre ad occuparsi di aiuti medici nel Madagascar, si occupa in maniera attiva di lotta contro la meningite in Italia attraverso una grossa campagna nazionale di prevenzione malattia; nel 2013 e' stata supportata la cooperativa sociale onlus "La Coccinella",  che nasce dalla condivisione di un sogno: volare al fianco di bambini, ragazzi e famiglie in situazioni di emergenza sociale, per dare loro una nuova opportunità, ali grandi e forti per ricominciare a volare!

Infine, nella edizione 2014 del PhotoFestival "Attraverso le pieghe del Tempo", ad essere aiutata e'  stata la realta' AVIS territoriale, in collaborazione con Artisti Donazione Organi e l'Associazione I Colori delle Stelle.

Grazie al suo appuntamento annuale artistico di rilievo, l’Occhio dell’Arte  richiama l'attenzione dei media su missions concrete orientate alla solidarietà, trasformandosi in un tramite volontario che conferisce alla fotografia, alla musica e alla poesia anche un ruolo socialmente attivo. 

Cardine della kermesse e' l'attribuzione nominativa dei Premi  Gensini  (Alla Carriera - Immagine - Poesia - Fotografia - Arte e Spettacolo  -  Cinema) a personaggi noti della Cultura e dell'Arte nelle sue varie declinazioni; trattasi di autentici pezzi d'arte firmati dal celebre Maestro scultore Piero Gensini, membro Ordinario (classe di Scultura) dell'Accademia delle Arti del Disegno  di Firenze , prestigiosa Accademia e prima Accademia pubblica nata nel mondo occidentale, fondata nel 1563 da Cosimo I. 

Data l'importanza oggettiva dei destinatari di questo riconoscimento, la consegna materiale delle opere puo' avvenire  in altri contesti e periodi dell'anno, assecondando  i  numerosi  impegni dei premiati.

L’Occhio dell’Arte e’ inserita anche in altre manifestazioni di ampio respiro nazionale e anche dalla valenza internazionale ; si dedica alla diffusione di valori interreligiosi e interdisciplinari collaborando con importanti realta’ istituzionali e private  e promuovendo  iniziative artistiche con altre citta’, anche estere; sostiene molti progetti interculturali e di ampio respiro,  sollevando temi civili importanti  su tragedie del  nostro tempo come il Femminicidio (appoggia la causa de Il Telefono Rosa),  il Mobbing o  il Gioco d'Azzardo, oppure promuovendo battaglie di informazione come l'importanza della Donazione degli Organi e della Cultura del Dono. 

                              

Per contattare Daniela Di Francesco:

Sito  www.danieladifrancescomoda.it 

email danieladifrancescomoda@gmail.com

Atelier Viale Mazzini, 123  00195 Roma

Sede legale,  D&Bmoda s.r.l. via Cairo Montenotte n.8 – 00168 Roma