OPENART MARKET 24 EDIZIONE A ROMA

La collettiva di arte Contemporanea tra promozione culturale e mercato inaugura il 10 settembre 2020 alle ore 18.00 presso la Galleria Mo.C.A  a Roma in Piazza degli Zingari, 1.  Il progetto a cura di Antonietta Campilongo architetto e curatrice di mostre e eventi a livello internazionale, guarda all’arte quale prodotto alla portata di un pubblico sempre più vasto.

La forza evocativa dell’arte contemporanea nel suo restituire attraverso i diversi linguaggi le sfumature emozionali tra nostalgie e attese, delusioni e speranze, esplora i diversi contesti dell’esistenza tra passato e presente con uno sguardo al futuro toccando tematiche legate al sociale, alla natura e all’ecologia con attenzione all’uomo costantemente alla ricerca di un senso profondo a questa vita, dove non mancano dubbi e incertezze.

Dalla pittura spesso materica alla fotografia, dalla scultura all’installazione, dal digitale al video,, fino alla performance,   l’opera d’arte e in prima persona l’artista  nel suo riferirsi ad aspetti legati al vissuto umano e sociale, restituisce rappresentazioni di atmosfere quotidiane, talora immaginarie con cui raccontare, non solo la costante e ossessiva aspirazione dell’uomo al successo e al potere, ma la sua progressiva alienazione da quelli che sono rapporti autentici con le  persone. Anche il rispetto per l’ambiente e quanto è intorno che sempre più va scomparendo, è centrale in molta arte di oggi, in particolare reso attraverso immagini forti e di dichiarata protesta al fine di invitare l’uomo a recuperare quella capacità di prendersi cura del paesaggio e degli spazi naturali la cui armonia dovrebbe essere sempre preservata.  Arte come possibilità di denunciare, ma anche occasione per far riscoprire la bellezza negli aspetti più semplici della vita. 

A proporre un nuovo modo di pensare all’arte contemporanea quale oggetto non solo da ammirare e collezionare, ma anche quale prodotto da poter acquistare al di fuori di quei canali riservati all’èlite, è il progetto “OpenArt Market. L’arte tra promozione culturale e mercato” a cura dell’Arch. Antonietta Campilongo, da anni attiva nel settore organizzativo dell’arte contemporanea in Italia e all’estero. Il progetto, giunto alla 24a edizione, viene inaugurato presso la Galleria Mo.C.A. a Roma in Piazza degli Zingari, 1 giovedì 10 settembre2020 dalle ore 18.00 alle 21.00 dove resterà visibile fino al 17 settembre 2020 ad ingresso libero.

Un appuntamento interessante, in uno dei luoghi più suggestivi della Capitale sito tra piazza Venezia e il Colosseo, da non perdere per gli appassionati di arte e non solo in cui si è voluto dare nuova attenzione all’arte contemporanea considerando l’opera e l’artista rispettivamente prodotto e produttore d’arte visti al di fuori della logica dell’eccezionalità e del collezionismo riservato all’èlite. Questo al fine di valorizzare l’arte nel suo potenziale per diventare un mezzo di comunicazione sociale ed estetico a portata di tutti con costi accessibili. Dunque l’opera d’arte non più esclusiva e riservata a pochi, ma per un pubblico vasto e a tal riguardo vengono proposte opere d’arte entro una fascia di prezzo che va da Euro 49.00 ad Euro 999.00. Le opere d’arte e quindi i loro creatori devono giungere ad una platea sempre più variegata anche in relazione con le trasformazioni e i cambiamenti che la società sta vivendo. Il progetto OpenArt Market giunto alla 24 edizione, sta sempre più diventando un punto di riferimento per appassionati e collezionisti.

Di seguito i nomi degli artisti presenti in mostra: Alessandro Angeletti, Antonella Bosio, Antonella Catini, Antonio Ceccarelli, Vincenza Costantini, Silvano Debernardi, Alexander Luigi Di Meglio, Giusy Lauriola, Valentina Lo Faro, Sebastiano Longo, Stefano Monti, Sandro Perelli, Flaviana Pesce, Gabriella Porpora, Loredana Salzano, Eugenia Serafini, Giovanna Silvestri, Anna Tonelli.

All’inaugurazione sarà eseguita la Performance: “Visione di un frammento#1 Γολγοϑᾶ” – Regia video e interpretazione di Lara Ferrara – Testo, Voce e montaggio video di Marco Degli Agosti (Ed Warner)      GOLGOTA. Special Guest: Silvano Corno.

Tra gli artisti presenti è anche Eugenia Serafini, artista, di fama internazionale, pittrice, installazionista e performer, che ha preso parte a numerose mostre in Italia e all’estero e ricevuto prestigiosi riconoscimenti e premi durante la sua luminosa carriera. Per questo progetto Eugenia Serafini espone una serie di acquarelli “Bestiaire d’Amour” dove protagonisti sono gli animali e la natura nello specifico uccellini e altri piccoli animali. Queste opere ad acquarello sono state molto apprezzate da Mario Verdone con cui l’artista ha lavorato in diversi eventi e in teatro restituendo anche attraverso la performance un nuovo modo di fare arte attraverso il corpo e la voce. Le opere di Eugenia Serafini si trovano in collezioni, musei e archivi di diversi paesi quali: Francia, Germania,  Egitto, Lituania, Norvegia, Romania, Ucraina, Uruguay, Argentina e molti sono i premi e riconoscimenti ricevuti tra cui: il “Premio Artista dell’anno” al  Premium International Florence Seven Stars Firenze 2016, la “Targa alla Carriera” dal Comune di Tolfa nel 2014 e il “Leone d’Argento” per la Creatività 2013 alla Biennale di Venezia. Senza dimenticare il Premio alla Carriera “Premium International Florence Seven Stars” Grand Prix Absolute 2017 consegnatole dal Prof Carlo Franza.

Silvana Lazzarino

OpenART Market

a cura di Antonietta Campilongo

Galleria Mo.C.A.   Piazza degli Zingari, 1 – 00184 Roma

Inaugurazione: giovedì 10 settembre 2020

 dalle.18.00.00 alle 21.00 – Cocktail 

Banco di assaggio: Casale del Giglio

Orario di apertura mostra: dal lunedì al venerdì

 ore 10.00/13.00 – 15.30/ 18.30 – Sabato 17.30/20.00 – Domenica chiuso

 Fino al 17 settembre 2020

Ingresso: libero

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su email
Condividi su whatsapp