Attività ludico educative alla Casina di Raffaello

A Roma, negli spazi della Casina di Raffaello di Villa Borghese dall’8 al 27 febbraio sono in programma laboratori per bambini dove dare spazio alla creatività

Momenti di spensieratezza e divertimento per dare voce alla creatività, attendono i bambini che sceglieranno di prendere parte alle attività ludico educative proposte nel mese di febbraio presso la Casina di Raffaello, lo spazio arte e creatività dell’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, gestito in collaborazione con Zetema Progetto Cultura. Gioco e divertimento unitamente all’aspetto educativo caratterizzano i diversi appuntamenti che iniziano l’8 febbraio 2022 durante i quali i bambini potranno apprendere grazie al gioco diversi aspetti su come ad esempio utilizzare la carta e il cartoncino dando forma ad a esempio a libretti creativi senza l’uso delle parole, oltre a creare condivisione e socializzare. Dalla carta al cartoncino, dall’argilla alla paglia, i bambini dai 3 ai 5 anni e quelli della scuola primaria (dalla 1 alla 5) possono dare spazio alla fantasia e alla creatività grazie anche alle possibilità offerte dai colori, dai diversi materiali, unitamente all’impegno nel mettere in campo la propria manualità. Cosi accanto alla creazione di simpatici libretti senza parole di ispirazione munariana costituiti da pagine fatte da diversi materiali e colorate con l’uso di pennarelli, vengono realizzati simpatici animali attraverso forme colorate di carta o cartoncino e ancora nidi plasmati con argilla e paglia per gli amici uccellini, senza dimenticare ll’autoritratto e l’uso delle lettere dell’alfabeto per creare messaggi in codice .

Casina di Raffaello, laboratorio

Suddivisi in gruppi per fasce di età, i bambini vengono accompagnati nei diversi percorsi creativi dei laboratori della durata quasi tutti di 50 minuti. Ai più piccoli (dai 2 ai 3 anni) è dedicato lo spazio del “Laboratorio tattile” ispirato alla lezione di Bruno Munari, in programma tutti i sabati e le domeniche alle ore 15.30. In questo laboratorio i più piccoli con la presenza di un genitore, hanno l’occasione di sperimentare con il tatto i diversi materiali: ogni bambino attraverso le mani e i piedi può scoprire diverse sensazioni e insieme a un genitore creare poi una composizione tattile.

Per i bambini dai 3 ai 5 anni tutti i giovedì alle 17,15 e i sabatidalle ore 17.00 da non perdere Pagine creative in cui ciascun bambino a partire dalla lettura animata di un classico di Bruno Munari costruirà un libretto formato da pagine senza parole lavorate con forbici, colla, e poi colorate con pennarelli e rilegate. A loro è rivolto anche il laboratorio La casetta di Cip Cip (ilmartedì alle 17,15 e il giovedì alle 16,00) dove i bambini utilizzando materiali naturali, come argilla, paglia e rametti, hanno l’occasione di modellare un piccolo nido per dare rifugio agli uccellini, da appendere in giardino o in balcone lasciando così una casetta piena di cibo per gli uccellini che vivono in città. Alla creazione del proprio Autoritratto è dedicato il laboratorio Che Sagoma! (in programma ogni sabato alle ore 15 e ogni domenica alle 16,30) dove ciascun bambino realizza il proprio autoritratto utilizzando le tempere e poi sullo sfondo del proprio elaborato è possibile inserire una decorazione identificativa come ad esempio una nuvola, un albero, una bicicletta.

Ai bambini della scuola primaria (dalla 1 alla 5 classe), sono rivolti i laboratori Coloriamo gli animali, CreABC e Una storia con il buco. In Coloriamo gli animali (ogni martedì alle ore 17.15 e domenica alle 17) a partire da una delle forme di carta o cartoncino presenti, i bambini possono dare vita con l’immaginazione ad un animale più corrispondente a quella determinata forma, per poi colorarla e decorarla con pezzetti di vari materiali. mentre con CreABC (tutti i martedì alle 16 e ogni giovedì alle 17,15) ibambinipossono inventare un alfabeto tutto personalizzato per scrivere messaggi in codice e incidere le lettere create su fogli di rame con gli appositi strumenti. Attraverso il laboratorio dedicato a Una storia con il buco (in programma ogni sabato alle 16,30 e domenica alle 15.00) è la volta di una storia tutta di fantasia a partire da buchi su cartoncini e ritagli di carta che insieme ad altre pagine tra pieni e vuoti, possono evocare ambientazioni fantastiche e personaggi particolari. Da non perdere Speciale Laboratori online gratuiti sulla piattaforma Google Meet il martedì e giovedì alle ore 16,00 rivolti rispettivamente a bambini dai 3 a 5 anni e a quelli in età scolastica (dalla 1 alla 5 primaria). Per la prenotazione ai laboratori online è necessario scrivere a casinadiraffaello.scuole@gmail.com. Successivamente si riceverà una mail dove è contenuto l’elenco dei materiali necessari per il laboratorio e il link al quale collegarsi il giorno dell’appuntamento.

Gli appuntamenti presentati sono in programma fino al 27 febbraio 2022. Sono obbligatori le prenotazioni alle attività laboratoriali ed il relativo pagamento online, telefonando al call center 060608. Il costo di ciascun laboratorio è di 7€ a bambino, ad esclusione del laboratorio “Che sagoma!” che prevede un costo di 10€ per ogni coppia formata da bambino e un adulto. Le attività in presenza sono realizzate nel rispetto delle disposizioni per il contenimento della diffusione del Covid-19 ed è obbligatorio l’uso della mascherina per i bambini a partire dai 6 anni. Per maggiori informazioni: www.casinadiraffaello.it

Silvana Lazzarino

Casina di Raffaello

Via della Casina di Raffaello

Piazza di Siena – Villa Borghese

Orario di apertura martedì, giovedì,

sabato e domenica: dalle ore 14.00 alle 19.00

Mercoledì e venerdì: dalle ore 08.30 alle 15.00

Chiusa: lunedì

www.casinadiraffaello.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su email
Condividi su whatsapp