Apertura straordinaria della mostra [E]MOTION presso l’Art Forum Würth Capena

Sabato 18 settembre 2021 visite guidate  su prenotazione condotte dallo Staff dell’Art Forum Würth

I processi di trasformazione e cambiamento che hanno caratterizzato in particolare il secolo scorso grazie alle numerose scoperte in diversi campi, diventano uno stimolo per alcune correnti artistiche i cui esponenti tra la fine degli anni Cinquanta e Sessanta hanno interpretato con linguaggio e stile innovativo il processo di industrializzazione e il conseguente mutamento della struttura sociale.

Tali correnti: Op Art, Arte Cinetica e Light Art legate tra loro da uno sviluppo simultaneo, sono ripercorse attraverso le opere dei loro più significativi esponenti con la mostra “[E]MOTION” presso l’Art Forum Würth Capena ancora aperta fino ad ottobre 2021.

Approfondendo uno dei filoni alternativi più interessanti della produzione artistica del XX secolo attraverso queste tre correnti che corrono parallelamente alle arti visive e plastiche, , l’esposizione propone 35 opere appartenenti alla Collezione Würth, che coprono un arco temporale compreso tra il 1953 e il 2012, Si tratta di opere realizzate con differenti materiali e tecnologie avanzate, meccanismi e strutture industriali a firma di 24 artisti  a creare un nesso tra la realtà vissuta nella quotidianità e l’arte, l’aspetto funzionale dell’opera e il suo valore estetico.

 Accanto a Yaacov Agam, Josef Albers, Alexander Calder, Omar Carreño, Carlos Cruz-Diez, Lucio Fontana, Karl Gerstner, Gun Gordillo, sono Hans Hartung, Auguste Herbin, Patrick Hughes, Norbert Huwer, Robert Jacobsen, František Kupka, Clyde Lynds. E ancora François Morellet, Darío Pérez-Flores, Lothar Quinte, Niki de Saint Phalle e Jean Tinguely, Jesús Rafael Soto, Anton Stankowski, Günther Uecker e Victor Vasarely

Luce, spazio, colore, prospettiva e movimento sono esplorati dagli artisti attraverso l’utilizzo di diversi strumenti e nuovi punti di vista a suggerire una percezione nuova dell’opera d’arte. Così’ essa assume il suo ruolo nell’essere punto di osservazione e sperimentazione da parte dello spettatore che, in particolare mediante lo studio dei fenomeni ottici e della luce da parte degli artisti “cinetici”, viene coinvolto in particolare sotto il profilo percettivo e psicologico. Così se Victor Vasarely; restituisce il movimento illusorio con la semplice attivazione ottica di una superficie, Yaacov Agam, Patrick Hughes e Jesús Rafael Soto restituiscono il movimento fisico prodotto dallo stesso spettatore nel momento in cui cambia la prospettiva delle opere influenzandone il contenuto. Per non dimenticare anche il movimento reale dello stesso oggetto determinato da diverse forme di energia naturale espresso nell’opera da Alexander Calder, meccanica con l’opera di Tinguely e elettrica come evidente nell’opera di Omar Carreño. Tra gli artisti che hanno sfruttato le possibilità inerenti l’utilizzo di movimento, luce e spazio vanno citati Carlos Cruz- Diez, Günther Uecker e Omar Carreño.

All’artista inglese contemporaneo Patrick Hughes, creatore della prospettiva inversa e grande illusionista viene dedicata una sezione a parte.

Nell’ambito della mostra E]MOTION. Op Art, Arte Cinetica e Light Art dalla Collezione Würth sabato 18 settembre 2021 è prevista un’apertura straordinaria all’Art Forum Würth Capena per permettere a chi interessato di poter partecipare alle visite guidate su prenotazione condotte dallo Staff dell’Art Forum,con orari  diversificati (alle ore 10.00, 11.00, 13.00, 14.00, 15.00 e 16.00) che, permetteranno di approfondire le tematiche e i generi artistici rappresentati dalle 35 opere esposte, appartenenti alla Collezione Würth,

 L’apertura al pubblico dell’Art Forum Würth Capena è soggetta alle disposizioni governative per il contenimento della pandemia.

 Silvana Lazzarino

“E]MOTION Op Art, Arte Cinetica e Light Art”

Art Forum Würth Capena

Viale della Buona Fortuna, 2 – Capena

Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti. Prezzo speciale per la visita: 4€ a persona.

Art Forum Würth Capena

Per prenotazioni: e-mail: art.forum@wuerth.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su email
Condividi su whatsapp