“Dimore sonore”: Festival delle Ville Tuscolane a Roma tra grande musica e spettacolo

Il 23 e 24 luglio suoneranno l’Orchestra Giovanile di Jazz e il Sestetto Stradivari di Santa Cecilia

Le architetture raffinate e gli spazi verdi che caratterizzano lo scenario delle Ville Tuscolane si rivestono delle atmosfere di grande forza evocativa restituite dalla musica protagonista insieme a performance e teatro di serate indimenticabili in questa calda estate romana. Questo nell’ambito del Festival delle Ville Tuscolane “Dimore Sonore” iniziato lo scorso 1 luglio con l’appuntamento a Villa Adobrandini con la conferenza spettacolo “Dante, l’Uomo della Storia” di Alessandro Barbero uno degli storici italiani contemporanei più amati dal pubblico, accompagnato dal critico letterario Arnaldo Colasanti.

Il cartellone di pregio con i diversi appuntamenti tra musica, spettacoli, cultura, che animano le serate estive dei Castelli romani fino al 1 agosto,, è promosso dalla Regione Lazio, organizzato da Irvit, l’Istituto Regionale per le Ville Tuscolane, con la collaborazione anche dell’Accademia Vivarium Novum, dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, del Centro Congressi Villa Mondragone – Università degli Studi di Roma Tor Vergata, della Fondazione Romaeuropa e delle associazioni del territorio.

A Villa Parisi, splendida dimora storica di Monte Porzio Catone sabato venerdì 23 luglio alle ore 21.30, appuntamento, in occasione dell’anno dantesco, con “Inferno”: evento-spettacolo a cura dell’Orchestra Giovanile di Jazz di Roma che, nel corso della proiezione di “Inferno” del 1911 diretto da Francesco Bertolini, eseguirà dal vivo le musiche originali composte per il film da Mario Raja. L’orchestra sarà diretta dallo stesso Raja e avrà come ospite il sassofonista Pietro Tonolo. Ha collaborato alla realizzazione dell’evento la Scuola Popolare di Musica di Testaccio, Frascati Poesia e la Cineteca di Bologna (prezzo del biglietto: 10 euro posto unico).

Il 24 luglio alle ore 21.30 appuntamento sempre a Villa Parisi con il Sestetto Stradivari dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che sul palco presenta Souvenir de Florence: programma dedicato a uno dei massimi compositori dell’800, Čajkovskij, le cui musiche rappresentano alcuni dei momenti più alti della produzione cameristica di tutti i tempi. Chiude il concerto un omaggio alla sede che ospita l’esibizione, un brano che le è stato dedicato dal compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso (prezzo del biglietto: 18 euro posto unico).

 A settembre con la seconda parte della kermesse promossa dalla Regione Lazio, sono in programma tanti altri interessanti eventi. Per informazioni sulle attività di Irvit, è possibile consultare il sito www.irvit.it.

Dimore sonore.

Festival delle Ville Tuscolane a Roma un week end di rande musica

appuntamenti del 23 e 24 luglio 2021

Info e prevendite: info@irvit.it    mob. 375 7026213

Prevendita in tutti i punti del circuito box office:

http://www.boxofficelazio.it/C2/Content.aspx/Punti_Vendita/

Prevendite on line:

https://www.boxol.it/it/advertise/festival-delle-ville-tuscolane/350792
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su email
Condividi su whatsapp